Mission Sezioni Territoriali

Una Sezione Territoriale ha, come finalità principali, la rappresentanza locale di AICA, lo sviluppo di iniziative culturali, la promozione dell’associazionismo a livello locale.

In questi ultimi anni, AICA ha sviluppato un’ampia gamma di iniziative che ne hanno favorito la visibilità. Un obiettivo prioritario che l’Associazione si pone è quello di incrementare in modo significativo il numero dei soci, per rafforzarne l’autorevolezza.

A questo fine, un importante strumento è costituito dall’ampliamento della presenza sul territorio mediante l’istituzione di sedi decentrate, o Sezioni, che facciano da punto di riferimento e di aggregazione per i soci.

Il pubblico al quale AICA si rivolge è costituito sia da individui (professionisti, docenti delle scuole e dell’università, studenti), sia da enti (Aziende fornitrici o utilizzatrici, Pubblica Amministrazione, enti di formazione pubblici e privati).

Una Sezione di AICA, che copra, come minimo, un ambito provinciale (ma può essere regionale o pluri-regionale), si può costituire per iniziativa di un socio che goda di una buona visibilità locale e sia in grado di promuovere iniziative culturali di interesse della comunità. Tali iniziative dovranno ovviamente essere coerenti con gli obbiettivi della Associazione Nazionale.

La struttura richiesta per aprire una Sezione è molto semplice in quanto costituita oltre che dal Presidente, da un Segretario e da un Consiglio Direttivo di Sezione e deve rappresentare almeno 20 soci locali regolarmente iscritti all’Associzione.

AICA Centrale sostiene le Sezioni in vario modo:

  • finanziando le iniziative locali giudicate di interesse nazionale
  • mettendo a disposizione la struttura centrale di Milano per quanto riguarda materiale di comunicazione e didattico, programmi di attività, interventi di relatori, ecc.

La valutazione delle iniziative verrà fatta sull’arco di un biennio di attività. In relazione ai risultati conseguiti, una Sezione potrà essere confermata o meno.